Amori estivi, 2021

 

 

 

 

 

 

Matteo Negri
Amori estivi

a cura di Daniele Capra

Cannobio (VB)

3 luglio – 3 ottobre 2021

Vernissage sabato 3 luglio 17.30
Palazzo Mandamentale

La Città di Cannobio è lieta di annunciare la personale di Matteo Negri Amori estivi.
Il progetto espositivo, curato da Daniele Capra e realizzato dall’Assessorato alla Cultura del comune, propone sei opere nel tessuto cittadino che spaziano dalla scultura al manifesto d’artista, dall’installazione site-specific all’intervento sugli arredi urbani. La mostra, che si può apprezzare passeggiando, crea in questo modo un inedito percorso: un’esposizione diffusa che lega il centro, le corti e il lungolago. Amori estivi, il cui titolo evoca la leggerezza delle passioni e delle vicende romantiche che vengono vissute e si dissolvono nell’arco di una stagione, nasce dall’idea di collocare nella trama urbana lavori in grado di innescare un dialogo con il contesto architettonico di Cannobio e con il suggestivo paesaggio naturale.

Il progetto prende idealmente inizio presso il Palazzo Mandamentale, per il quale Negri ha realizzato Pensando a Gaudenzio, un’installazione in pvc e pellicole trasparenti che si inseriscono tra il cortile e il colonnato. L’opera nasce a partire dall’osservazione che, in modo del tutto casuale, i rapporti dimensionali tra altezza degli archi e l’ampiezza dell’intercolumnio sono gli stessi della celebre pala d’altare di Gaudenzio Ferrari, conservata presso il Santuario della SS.Pietà a poche centinaia di metri. Grazie a questa intuizione l’artista ha realizzato un intervento che trasporta in forma geometrica alcune delle linee costruttive dell’opera rinascimentale, che vengono trasformate in colore e poligoni trasparenti che interagiscono con il contesto modificandone la percezione.

Per due corti cittadine Negri ha immaginato invece Piano Piano, sculture in metallo e vetro rivestite da pellicole specchianti e cangianti. Nelle opere porzioni di piano si intersecano in maniera non ortogonale, mentre le superfici iridescenti generano effetti di trasparenza e riflessione che frammentano l’unità dello spazio. Anche in Amori estivi (letture), realizzata rivestendo con dei film colorati le pareti in plexiglas del box destinato al book-crossing, l’artista scompone la visione del contesto del lungolago in lame di blu e giallo trasparenti. L’osservatore che entra nello spazio, guardando fuori, è messo in questo modo nella condizione di vedere il paesaggio caricarsi di colore. Ma, allo stesso modo, il passante che sta fuori coglie delle porzioni di paesaggio riflettersi sulle superfici esterne, combinandosi visivamente con il volume della costruzione. Dentro e fuori si scambiano così continuamente, esattamente come i libri che i lettori ogni giorno lasciano e prendono in dono.

L’ultimo intervento di Negri riguarda invece gli spazi comunali delle affissioni pubblicitarie, i quali per tutta l’estate, a rotazione, ospiteranno degli inediti manifesti progettati dall’artista. Cartoline da Saturno sono infatti dei poster che propongono delle geometrie inconsuete e spiazzanti rispetto al contesto urbano. Il cittadino, il passante casuale e il visitatore di Cannobio sono così messi sullo stesso piano, accomunandoli nella condizione di osservatori che si imbattono in qualcosa di inatteso e straniante rispetto all’orizzonte visivo ordinario.

La mostra è corredata da un catalogo con il testo del curatore e le immagini delle opere installate negli spazi urbani.

____________________

Matteo Negri
Amori estivi

Curated by Daniele Capra

Cannobio (I)

3 July – 3 October 2021

Vernissage 3 July, 5:30 pm
Palazzo Mandamentale

The Città di Cannobio is pleased to announce the solo show of Matteo Negri Amori estivi. The exhibition, curated by Daniele Capra and organised by the Municipality’s Department of Culture, proposes six works in the city that range from sculpture to artistic poster, from site-specific installation to intervention on urban area. The show, which can be appreciated while walking, thereby creates a novel path: a widespread exhibition that links the centre, the courtyards and the lakefront. Amori estivi (“Summer loves”), whose title evokes the lightness of passions and romantic events that are experienced and fade away over the course of a season, stems from the idea of placing in the urban fabric works capable of triggering a dialogue with the architectural context of Cannobio and the suggestive natural landscape.

The project ideally kicks off at Palazzo Mandamentale, for which Negri created Thinking of Gaudenzio, an installation in PVC and transparent films that fit in between courtyard and colonnade. The work stems from the observation that, in a completely random way, the dimensional ratios between height of arches and width of intercolumniation are the same as the famous altarpiece of Gaudenzio Ferrari, exhibited at the Sanctuary of SS. Pietà a few hundred metres away. Thanks to this intuition, the artist has created an intervention that geometrically transports some of the construction lines of renaissance work, which are transformed into colour and transparent polygons that interact with the context, modifying its perception.

For a city courtyard and the lakefront Negri has imagined Piano Piano, a metal and glass sculptures covered by mirroring and shimmering films. In the works, portions of plane intersect in a non-orthogonal manner, whereas iridescent surfaces generate transparency and reflection effects that fragment the unity of space. Even in Summer loves (readings), created by coating with coloured films the plexiglas walls of the stall earmarked for book-crossing, the artist breaks up the vision of the lakefront context into transparent blue and yellow blades. The observer who enters the space, looking out, is accordingly placed in a position where he can see the landscape filling itself with colour. At the same time, however, the passer-by who stands outside captures landscape portions being reflected on the external surfaces, visually combining with the volume of the construction. Inside and out thus exchange places continuously, exactly like the books that readers daily leave and collect as gifts.

Negri’s latest intervention concerns the communal spaces of advertising billboards, which, throughout the summer, in rotation, will host the unpublished posters designed by the artist. Postcards from Saturn are in fact posters that propose unusual and unsettling geometries compared to the urban context. The citizen, the casual passer-by and the visitor to Cannobio are thus placed on the same level, sharing the condition of observers who chance upon something unexpected and alienating compared to the ordinary visual horizon.

The exhibition is accompanied by a catalogue with the curator’s text and the images of the works installed in the urban spaces.

________________________

Credits foto M.Carenzi 2021

 

 

 

 

1 –  “Pensando a Gaudenzio” 2021

Installazione site-specific, pvc,legno, pellicole adesive, stampa digitale / Site-specific installation, pvc,wood, adhesive film, digital print, 387 x 283 x 8 cm

Palazzo Mandamentale, Via Giovanola

matteo negri amori estivi

 

 

 

 

2. “Piano Piano Kelly”, 2017

Ferro zincato, cromo liquido, vetro temperato, pellicola adesiva / Galvanised iron, liquid chrome, tempered glass, adhesive film
140 x 120 x 80 (h) cm 

Corte interna, Via Umberto I

 

 

 

 

3. “Piano Piano Ghisallo”, 2017

Ferro zincato, cromo liquido, vetro temperato, pellicola adesiva / Galvanised iron, liquid chrome, tempered glass, adhesive film 170 x 100 x 190 (h) cm

Lungolago, darsena, Via Ceroni

 

 

 

 

4. “Amori estivi (letture)”, 2021

Installazione site-specific, pellicole adesive / Site-specific installation, adhesive film. Dimensioni ambientali /Environmental dimensions.

Lungolago, darsena, Via Ceroni

 

 

 

 

5. “Cartoline da Saturno (Landing 8.21)” , 2021

Stampa blue back, pubblica affissione / Print on blue back paper, billboard.  100 x 150 cm

Lungolago, imbarcadero

matteo negri amori estivi

 

 

 

 

6.”Cartoline da Saturno(Landing 9.21)” ,  2021

Stampa blue back, pubblica affissione / Print on blue back paper, billboard .  140 x 200 cm ciascuno / Each

Strada Statale 34

matteo negri amori estivi