Ho le montagne negli occhi, 2020

Ho le montagne negli occhi

Dal 16 novembre 2020 al 28 febbraio 2021 / from November 16th 2020 to February 28th 2021

Testo critico di / with an essay by Rossella Farinotti 

MEB Arte Studio, Via San Giovanni 26, Borgomanero (Novara) 

 

 

Veduta della mostra /  Installation views

 

                              

 

“Ho le montagne negli occhi”

Installazione ambientale; alluminio spazzolato fine, pellicole adesive, pellicola dricorica lucida, tre elementi/ Environmental installation; fine brushed aluminum, adhesive films, glossy drichoric film, three elements

Cm 500 x 180 x 6

_________________________________________________________________________________________

INFO:

“Tu hai le montagne di Rio negli occhi”, scrive Le Corbusier a Oscar Niemeyer dopo la sua esperienza in Brasile.

Da qui prende spunto il titolo della mostra che cambia la percezione della superficie reale delle cose grazie ai gialli, i rosa, i verdi, gli azzurri, gli arancioni e i rossi, spesso fluo, che Negri ha creato attraverso un costante lavoro tra pellicole, vetro, pittura, disegno.

Opere che strabordano dalla forma rigida in cui l’artsta le ha pensate, attivandosi sulle parete della galleria con segni a matita che richiamano il ruolo della geometria e tridimensionalità del percorso dell’artista. Negri ha porzioni di cielo negli occhi, memorie di spazi forse immaginati, o visti in momenti felici in gita per le montagne della Lombardia, dove il cielo tagliato dalle montagne si evolve in tanti colori e vibrazioni evadendo dal contesto tradizionale dei luoghi chiusi, giungendo verso nuovi spazi, forse galassie o pianeti desiderati. Forme nette e appuntite, realizzate su carta e su vetro in materiali assemblati come grafite, pellicole, alluminio, spray con colori intensi e vivaci, e rimandi architeHonici costruiscono il percorso di mostra che Matteo Negri ha realizzato appositamente per lo spazio di MEB Arte Studio con opere inedite.

La mostra, prevista per la primavera 2020 e posticipata a quest’autunno, ha subìto una decisa evoluzione durante i mesi di lockdown italiano. Nel periodo dell’isolamento Negri ha realizzato il video “Il Cielo…Dentro” creato per il progetto di Casa Testori “Artist & Son”, dove, con le sue quattro figlie, riprende una porzione di cielo attraverso un quadrato ritagliato. Un gesto apparentemente semplice fatto di righe nette, di appuntite e pensieri, di rielaborazioni e fantasie, di galassie e di altri pianeti: idee ispirate da un lucernario di casa sua in cui si scorgeva una grande parte di cielo. Questo azzurro e questo taglio netto hanno diretto l’artista a realizzare opere dall’approccio ancor più tridimensionale, tanto da spingerlo a creare un’installazione site specific sulle due vetrate della galleria, sul fil rouge di questa geometria di spazi e di colori.

Diversa, ma similare come attitudine, anche la serie di otto lavori presentata a parete, sempre e in dialogo con lo spazio della galleria, trasformandolo in una installazione immersiva.

La mostra è accompagnata da un catalogo con un testo critico di Rossella Farinotti, in dialogo con l’artista durante l’intero sviluppo di questo progetto. _________________________________________________________________________________________

INFO:

“You have the mountains of Rio in your eyes”, writes Le Corbusier to Oscar Niemeyer after his experience in Brazil.

Hence the title of the exhibition that changes the perception of the real surface of things thanks to the yellows, pinks, greens, blues, oranges and reds, often fluorescent, that Negri has created through constant work between films and glass. , painting, drawing.

Works that overflow from the rigid form in which the artist conceived them, activating themselves on the gallery wall with pencil marks that recall the role of geometry and three-dimensionality of the artist’s path. Negri has portions of the sky in his eyes, memories of spaces perhaps imagined, or seen in happy moments on a trip to the mountains of Lombardy, where the sky cut from the mountains evolves into many colors and vibrations, escaping from the traditional context of closed places, reaching towards new spaces, perhaps desired galaxies or planets. Sharp and pointed shapes, made on paper and glass in assembled materials such as graphite, film, aluminum, spray with intense and lively colors, and architeHonic references build the exhibition path that Matteo Negri has created specifically for the MEB Arte Studio space with unpublished works.

_________________________________________________________________________________________

Veduta della mostra /  Installation views

_________________________________________________________________________________________

 

              

 

“Dedicato a Matilde”

2020

Stampa digitale su carta Innova 315gr, grafite, pellicola dicroica adesiva opaca / Digital print on Innova paper 315gr, hand made graphite,dicroic adhesive film matt / Impression sur papier Innova 315 gr, graphite, film adhésive dichroïque opaque

Cm 69,5 x 99,5 x 1

 

←   Vista dell’installazione presso MEB Arte Studio, intervento a grafite su muro e  acrilico trasparente / View of the installation at MEB Arte Studio, graphite intervention on the wall and transparent acrylic.

 

 

 

“In canoa sopra il Silverpit”

2020

Stampa digitale su carta Innova 315gr, grafite, pellicola dicroica adesiva opaca / Digital print on Innova paper 315gr, hand made graphite,dicroic adhesive film matt / Impression sur papier Innova 315 gr, graphite, film adhésive dichroïque opaque

Cm 82,5 x 113 x 1

Dittico due elementi / diptich two elements / diptyque deux éléments- cad. cm 82,5×56,5×1

 

→   Vista dell’installazione presso MEB Arte Studio intervento a grafite su muro e  acrilico trasparente / View of the installation at MEB Arte Studio, graphite intervention on the wall and transparent acrylic.

 

 

 

 

“Mattinata alla Tombaugh”

2020

Stampa digitale su carta Innova 315gr, grafite, pellicola dicroica adesiva opaca / Digital print on Innova paper 315gr, hand made graphite,dicroic adhesive film matt / Impression sur papier Innova 315 gr, graphite, film adhésive dichroïque opaque

Cm 121 x 99,5 x 1

Dittico due elementi / diptich two elements / diptyque deux éléments; cm 69,5x99x5x1 & cm 59,5×99,5×1

←   Vista dell’installazione presso MEB Arte Studio, intervento a grafite su muro e  acrilico trasparente / View of the installation at MEB Arte Studio, graphite intervention on the wall and transparent acrylic.